(9 members) Shortlink
Open Source, una scelta alternativa

ICTs

Il gruppo è composto da cinque studenti di una classe quarta, indirizzo elettronica, Istituto tecnico settore tecnologico.

g

Concept

Nome progetto:

Open source, una scelta alternativa.

 

Descrizione:

Per la sensibilizzazione dell’Open source alle persone.

 

Il progetto in breve:

Questo progetto ha lo scopo di informare le persone sul concetto dell’Open Source e di sensibilizzarle all’utilizzo di applicativi del settore insegnando loro a usare Linux Ubuntu, S.O che verrà usato come base software per tale progetto.

 

Beneficiari:

Tutti coloro che hanno difficoltà economiche nel comprare applicativi costosi, perché costretti ad utilizzarli oppure a persone che vogliono iniziare questa nuova esperienza libera e gratuita.

 

Area e luogo di intervento:

Laboratori multimediale.

 

Strumenti necessari:

Computer e cancelleria.

 

Per realizzare quest’idea procediamo nel seguente modo:

1.       Trovare aula con 12 postazioni pc formattati con Ubuntu per poter avere fino a 24 corsisti.

2.       trovare un esperto di Open Source che istruisca i corsisti sull’utilizzo del S.O Linux Ubuntu, in particolare sul corretto utilizzo del terminale e sulle procedure per l’installazione e l’utilizzo degli applicativi. L’esperto dovrà anche essere a conoscenza della versione Open Source degli applicativi utilizzati normalmente dall’utenza (office e vari applicativi tecnico scientifici).

3.       Effettuare una campagna pubblicitaria per presentare il progetto e raccogliere le adesioni.

4.       Organizzare i corsi.

 

Risultati attesi:

Si spera che ha fine corso le persone possano sostituire nella loro vita , Windows a Linux.

 

Partner:

Scuole o altri enti pubblici, per la concessione dell’aula.

 

Possibili ostacoli:

·         Mancanza del’ esperto

·         Microsoft

·         Non trovare il laboratorio

 

Durata complessiva di preparazione e realizzazione dell’idea progettuale: 6 mesi.

Ipotesi di budget: più di 1.000 €.

La nostra idea potrebbe essere finanziata: da i nostri partners.

 

Gruppo: Il gruppo che ha ideato il progetto è costituito da: Sebastiano Gioia, Gianni Belvedere, Nicola Cristofano, Stefano Panichella, Federico Testa, Enrico Fratipietro, Damiano Lucarelli, Roberto Tatta, tutti allievi della IV AET dell'Iti Marconi di Campobasso.